Solo pernotto
Bed&Breakfast
Mezza pensione
Pensione completa
Prezzo a notte a partire da
18
Cima della Valletta Monte Saccarello, 18010, Triora (IM)
Telefono: 0184505983
FAX: 0184505983
Cellulare: 3474031293
E-mail: inforifugio@caisanremo.it
Sito web: www.rifugiosanremo.it

Proprietà CAI Sanremo



Specialità e servizi
Specialità e servizi


Il rifugio

Il rifugio è ubicato sul crinale tra il Monte Frontè e il Monte Saccarello (Alpi Liguri), in prossimità di Cima Valletta della Punta, a quota 2054 metri. Si trova lungo gli itinerari escursionistici Alta Via dei Monti Liguri e Sentiero Italia e costituisce un ottimo punto di appoggio per chi percorre la Via del Sale Limone-Monesi. 
Costruito nel 1950 e ampliato nel 1984, l’edificio è costituito da due piani. Al piano terra vi è la sala da pranzo, con angolo cottura e lavello; nella sala è presente una stufa a legna. Dalla sala si accede ai servizi igienici. Nel piano superiore vi è il dormitorio con 24 posti letto. L’illuminazione è fornita da pannelli fotovoltaici, la cucina è a gas, l’acqua proviene dalla raccolta delle acque piovane, quindi non è considerata potabile, ma può essere utilizzata per tutti gli altri scopi.

Come raggiungere il rifugio

Il rifugio può essere raggiunto da tutte le località vicine, partendo dall’alta Valle Argentina (Verdeggia, Passo della Guardia, Colle del Garezzo, Colla Ardente), dal vallone di Monesi e dall’alta Val Roya (La Brigue). Gli itinerari più brevi permettono di raggiungere il rifugio in circa due ore di cammino attraverso normali sentieri escursionistici (difficoltà E), accessibili anche a Mtb e e-Mtb.
Per la descrizione specifica degli accessi più comuni si rimanda all’apposita pagina del sito del Cai Sanremo.
Il rifugio si trova inoltre sull’Alta Via dei Monti Liguri e funge da posto tappa intermedio tra la località di San Bernardo di Mendatica e la Colla Melosa.
Il rifugio può essere utilizzato per compiere traversate lungo le Vie del Sale che collegano la costa e l’entroterra della Liguria alle vallate alpine del Basso Piemonte e della Val Roya.
Dal rifugio si accede comodamente alla Statua del Redentore e alla vicina vetta del Monte Saccarello, che con i suoi 2200 metri costituisce la cima più alta della Liguria e un importante snodo geografico a cui fanno capo le province di Cuneo e di Imperia e il Département dés Alpes Maritimes.

Informazioni sull’uso del rifugio

– Servizi Igienici: i servizi igienici sono essenziali, non è presente la doccia e l’acqua calda.
– Dormitorio: nel rifugio è obbligatorio l’uso del sacco lenzuolo o sacco a pelo. Sono disponibili due coperte per letto, da ripiegare e riporre negli appositi armadi (lay-out).
i posti letto da 01 a 10 sono a castello singoli o doppi, quelli da 11 a 24 sono su tavolato unico (i posti letto dispari sono sopra, i posti letto pari sono sotto).
– Impianto Gas: di fianco alla porta di ingresso interna sono presenti le saracinesche del gas, da aprire e richiudere in base alla tipologia di piano cottura che si vuole utilizzare. Nell’antibagno vi sono altre due saracinesche, collegate direttamente con le bombole. Aprire la n°1 e nel caso la n°2 (seconda bombola).
– Servizi: a disposizione degli ospiti vi sono pentole e stoviglie, da lavare, asciugare e riporre negli appositi armadi, stufa e legna per riscaldamento, presa per ricarica cellulari.
– Acqua: è presente una saracinesca in alto nella parete dietro il tavolo ed una in basso per alimentare il bagno. Sotto il lavandino in cucina è presente una saracinesca che comanda il rubinetto del lavello.
– Acqua in inverno: nei mesi più freddi della stagione invernale l’impianto idrico è normalmente ghiacciato ed è possibile avere l’acqua al lavello solo scaldando bene il rifugio. Prima di utilizzare il servizio igienico controllare la presenza dell’acqua. Utilizzare l’acqua di fusione della neve per tutti gli usi.  
– Gestione rifiuti: tutti i rifiuti vanno portati a valle. È vietato abbandonare nella dispensa cibi deperibili, vasetti e scatolame iniziati nonché spazzatura di ogni tipo.
– Scarpe: nel rifugio è vietato l’utilizzo degli scarponi o scarpe utilizzate all’esterno, per cui è necessario portare delle apposite calzature o servirsi delle ciabatte disponibili all’interno in apposito scaffale.
– Cani in rifugio: non è ammesso il pernottamento o l’introduzione di cani nel rifugio.
– Legnaia: è presente ed utilizzabile una legnaia esterna con chiavi all’interno del rifugio.
– Chiusura del rifugio: alla fine del soggiorno, assicurarsi di lasciare il rifugio in ordine, di ripulire i locali (in particolare i servizi igienici e la zona pranzo) e di chiudere adeguatamente le imposte e le saracinesche; una volta usciti, fermare la porta esterna con apposito chiavistello.
– Sconto soci CAI: per poter usufruire della tariffa soci CAI, bisogna essere soci con bollino aggiornato all’anno in corso. La tessera deve essere esibita agli incaricati della Sezione in caso di controllo.

Le tariffe dei posti letto

  • Adulti oltre i 25 anni: 18 euro
  • Adulti 25 anni e più (soci CAI): 14 euro
  • Ragazzi da 10 a 25 anni: 12 euro
  • Ragazzi da 10 a 25 anni (soci CAI): 8 euro
  • Bambini 0-10 anni: gratuito (è necessario richiedere il posto letto a inforifugio@caisanremo.it comunicando il numero della prenotazione effettuata, ed il numero del posto letto desiderato per il bambino)

La storia

Lo storico rifugio alpino di Passo Garlenda, dato in concessione al CAI imperiese dal Genio militare di Genova, venne inaugurato il 31 luglio 1931. >>>

La tastiera BivyPass, per entrare senza chiavi!

E’ possibile prenotare online il rifugio con molti mesi o pochi minuti di anticipo. A chi avrà prenotato sarà inviato per e-mail il codice di accesso, da digitare sulla tastiera per aprire la porta del rifugio in ogni momento dalle 12.00 del giorno prenotato alle 12.00 del giorno successivo, senza la necessità di ritirare o riconsegnare le chiavi al gestore.

La mail con il codice di accesso viene recapitata entro pochi minuti dall’avvenuta prenotazione, a meno di filtri spam o di errori nell’inserimento della propria mailbox: chi non la ricevesse dovrà richiedere copia del codice di accesso a bivypass@parks.it, indicando il numero della propria prenotazione.

ATTENZIONE: dato che il codice fornito consentirà comunque l’accesso alla data prevista, le prenotazioni errate non potranno essere spostate né rimborsate!

Meteo

Prenotazioni

Controllate la disponibilità della struttura e poi prenotate verificando date, sistemazioni, persone, seguendo le semplici istruzioni.

Verifica disponibilità e prezzi

I campi obbligatori sono seguiti da *